Nokia Lumia 930: una recensione

Grazie a Lumia Italia ho provato per due settimane l’attuale top di gamma di Microsoft : il Nokia Lumia 930.

Lumia 930

In questa recensione ho preferito soffermarmi sull’esperienza d’uso, in particolare della fotocamera e delle applicazioni legate alla fotografia, piuttosto che sui dettagli tecnici. Le specifiche dello smartphone possono essere facilmente consultate sul sito ufficiale del produttore.

COSTRUZIONE

Il primo impatto con il telefono è ottimo: i materiali sono di eccellente qualità e i pulsanti fisici: due per la regolazione del volume, uno per l’accensione e uno dedicato alla fotocamera, sono ben posizionati sul lato destro.

Nonostante le dimensioni generose il peso del telefono è ben bilanciato e la digitazione sull’ampio display OLED da 5″ pollici è molto comoda.

La riproduzione dei colori sullo schermo è fedele e la risoluzione risulta perfetta anche per modificare le immagini con le applicazioni di fotoritocco più complete come Adobe Photoshop Express e Fhotoroom.

PRESTAZIONI

L’utilizzo dello smartphone risulta molto fluido, persino quando ci sono molte applicazioni aperte in background.

La batteria ha una buona durata, ma utilizzando spesso la fotocamera avrete bisogno di ricaricare già a metà giornata. Per non rimanere mai senza carica porto sempre con me un caricabatterie portatile universale.

FOTOCAMERA

Per fotografare dei riti della Settimana Santa di Taranto ho deciso di lasciare a casa la reflex e di utilizzare soltanto gli smartphone.

kitsettimanasanta

Oltre al 930 in prova, ho portato con me anche il Lumia 1020 già in mio possesso, un treppiede GorillaPod e un supporto universale per smartphone da utilizzare durante le riprese video.

Nokia Lumia 930

I risultati sono stati soddisfacenti, anche in bassa luce l’ottima fotocamera PureView di Nokia si è comportata in modo egregio grazie al sistema di stabilizzazione e all’ottica Zeiss (equivalente di un 26mm) con l’ampia apertura (f/2.4).

Per scattare queste fotografie ho usato l’applicazione Oggl, che utilizza i filtri di Hipstamatic, e l’eccellente Lumia Camera, che consente di impostare tutti i parametri di scatto (velocità otturatore, messa a fuoco, bilanciamento del bianco, ecc…) in modalità manuale e di scattare anche in formato RAW.

Nokia Lumia 930

Il tasto dedicato alla fotocamera permette di aprire l’app predefinita per la fotocamera (io ho impostato Lumia Camera) direttamente dalla schermata di blocco. In questo modo, grazie anche alla velocità dello smartphone, è possibile fotografare senza perdere secondi preziosi.

930 recensione

Il sistema Windows Phone è ormai maturo e nello store ci sono molte ottime applicazioni dedicate alla fotografia.

Nokia Lumia 930 Nokia Lumia 930

VIDEO

Il Lumia 930 offre la possiblità di realizzare video in formato 4k. La qualità dei video è davvero sbalorditiva e le riprese risultano stabili anche a mano libera. I quattro microfoni integrati offrono un audio eccezionale, in grado di riprendere anche i rumori più leggeri.

CONCLUSIONI

Il Lumia 930 è un’eccellente dispositivo, veloce e fluido, dotato di una fotocamera eccezionale e lo Store di Windows Phone offre ormai tutti gli strumenti utili per scattare ottime fotografie e condividerle sui social network più popolari.

Nokia Lumia 930

Affinity Photo: l’alternativa gratuita a Photoshop

affinity_photo

Affinity Photo, sviluppato dalla software house Serif, è un programma di ritocco fotografico che si propone come seria alternativa al blasonato Adobe Photoshop.

Oltre al supporto per le immagini RAW, la possibilità di gestire i file a 16-bit e svilupparli in modalità LAB, sono presenti alcune interessanti funzioni come l’editing in separazione di frequenza.

L’applicazione, ancora in fase beta, è disponibile gratis per gli utenti Mac (OS X Lion 10.7.5 e successivi) e nel 2016 sarà rilasciata anche la versione Windows.

Se volete testare il programma potete scaricarlo dal sito dello sviluppatore.

400 libri d’arte del Metropolitan Museum of Art gratis

mietitura bruegel

Il Metropolitan Museum of Art di New York, uno dei musei più importanti al mondo, mette a disposizione gratuitamente più di 400 libri in formato PDF.
Il catalogo di METpublications è davvero vasto: dall’arte egizia e classica fino ai pittori moderni. Sono disponibili tutti i cataloghi delle mostre e tante monografie sulle più importanti opere custodite al MET.
Certo, sfogliare un libro su carta è tutt’altra cosa, ma la possibilità di avere a portata di click un catalogo così vasto è sicuramente interessante.

Prometeo

Taranto, quartiere Paolo VI.
19 Marzo 2015

“Ed ora, Efesto, | compier tu devi gli ordini che il padre | a te commise: a queste rupi eccelse | entro catene adamantine stringere | quest’empio, in ceppi che non mai si frangano: | ch’esso il tuo fiore, il folgorio del fuoco | padre d’ogni arte, t’involò, lo diede | ai mortali. Ai Celesti ora la pena | paghi di questa frodolenza, e apprenda | a rispettar la signoria di Giove, | a desister dal troppo amor degli uomini.”

12 libri che non dovrebbero mancare nella biblioteca di un fotografo

camera-349942_640

Una lista minima di libri sulla fotografia, di autori vari (spesso non fotografi), per avvicinarsi al mondo della scrittura con la luce.

  1. Robert Adams “La bellezza in fotografia”
  2. Roland Barthes “La camera chiara”
  3. Walter Benjamin “L’opera d’arte nell’epoca della sua riproducibilità tecnica”
  4. John Berger “Sul guardare”
  5. Geoff Dyer “L’infinito istante”
  6. Giséle Freund “Fotografia e società”
  7. Ando Gilardi “Meglio ladro che fotografo”
  8. Claudio Marra “Le idee della fotografia”
  9. Ugo Mulas “La fotografia”
  10. Augusto Pieroni “Leggere la fotografia”
  11. Fred Ritchin “Dopo la fotografia”
  12. Susan Sontag “La fotografia”

Le 5 migliori applicazioni fotografiche per Windows Phone

The_Nokia_Lumia_1020

Gli smartphone Windows Phone della serie Lumia, prodotti prima da Nokia ed ora da Microsoft, sono particolarmente apprezzati per la qualità delle fotocamere integrate.

L’uscita sul mercato del Lumia 1020, uno smartphone che punta tutto su una fotocamera dotata di un sensore di grandi dimensioni (1/1.2″) e di elevata risoluzione (41 megapixel), ha cambiato il mondo della fotografia mobile.

La pecca principale del sistema operativo di Microsoft era l’assenza nello Store di alcune applicazioni fondamentali per gli appassionati di fotografia.
Negli ultimi mesi le cose sono cambiate: gli sviluppatori di Microsoft hanno integrato le Lumia Apps e molti programmatori indipendenti hanno rilasciato applicazioni alternative alle originali, spesso con funzioni migliorate.

Ecco una lista delle migliori applicazioni fotografiche per Windows Phone:

1. Lumia Camera – gratis Lumia Camera

L’applicazione è installata di default sui dispositivi Lumia.
Con Lumia Camera si possono gestire in manuale tutte le impostazioni della fotocamera: tempo di scatto, velocità ISO, bilanciamento del bianco e messa a fuoco.
Inoltre, su alcuni modelli di fascia alta (Lumia 1020, 930, 830), è possibile salvare le immagini in formato RAW.

2. Oggl (Hipstamatic) – gratis oggl

Oggl porta il social network di Hipstamatic sui dispositivi Windows Phone.
L’applicazione permette di scattare una fotografia emulando una serie di obiettivi e pellicole vintage.
A differenza dell’applicazione originale, con Oggl si può cambiare la combinazione obiettivo/pellicola dopo lo scatto.
Esiste inoltre una versione Pro, esclusiva per il Lumia 1020, che permette di impostare la fotocamera in modalità manuale.

3. Proshot – € 2,49 proshot

Proshot consente di utilizzare la fotocamera del vostro Windows Phone in modalità manuale, ma è decisamente più veloce e intuitiva di Lumia Camera.
Sono presenti anche funzioni avanzate, come lo scatto a raffica alla massima risoluzione, l’HDR e un intervallometro per realizzare dei video in timelapse.

4. 6Tag – gratis 6tag

6Tag è un client per Instagram.
Rispetto all’applicazione ufficiale, Instagram Beta, 6Tag supporta la modifica dei post e offre tutti i filtri, compresi i nuovissimi Slumber, Crema, Ludwig, Aden e Perpetua.
Inoltre 6tag è integrata molto bene con Facebook e gli altri social network.

5. Fhotoroom – gratis fhotoroom

Fhotoroom è il programma di editing di immagini più completo dello Store.
Fhotoroom offre strumenti di ritocco avanzati, ma sono anche presenti numerosi filtri per modificare una fotografia in pochi click.
Infine è anche possibile utilizzare la fotocamera dell’app e condividere le proprie immagini sul social network dedicato agli utilizzatori di Fhotoroom.

TARANTO, LA CITTÀ VECCHIA | Workshop Fotografia Sociale di Giulio Di Meo | 23-24 Agosto 2014

workshop di fotografia sociale a taranto con Giulio di Meo 23 e 24 Agosto 2014

Il fotografo Giulio Di Meo, in collaborazione con Witness Journal, organizza un nuovo workshop di fotografia sociale nella città vecchia di Taranto. Il corso ha l’obiettivo di guidare i partecipanti nello sviluppo di un progetto fotografico ed è rivolto a coloro che vogliono avvicinarsi ad un modo nuovo di intendere e interpretare il “reportage sociale”. Il workshop si svilupperà in un week-end, durante il quale si analizzeranno le fasi necessarie alla realizzazione di un reportage: l’idea, la pianificazione del progetto, il lavoro sul campo, l’editing e la presentazione finale del progetto.

Presentazione

“Ma il meglio della vita di Taranto vecchia è all’aperto, sulla banchina, tra la muraglia delle case e il Mar Piccolo. È uno dei posti più vivaci dell’Italia del Sud, e non saprei trovarne di paragonabili; sembra illustrare una novella orientale, di quelle dove i pesci parlano e sputano anelli preziosi. Forse perché la merce si espone e si vende con i vecchi metodi, vi è qui una vera comunione tra il porto, la gente che grida e i fondi marini. (Guido Piovene in Viaggio in Italia, Mondadori, 1957)

workshop di fotografia sociale a taranto con Giulio di Meo 23 e 24 Agosto 2014

Programma

Il corso sarà diviso tra una lezione teorica, due uscite fotografiche e due lezioni di editing, oltre allo sviluppo e realizzazione di un lavoro collettivo con le migliori foto dei partecipanti.

Date del workshop

Sabato 23 Agosto 2014 Parte teorica – ore 10:00-13:00 Uscita fotografica – ore 16:00-19:00

Domenica 24 Agosto 2014 Uscita fotografica – ore 10:00-13:00 Editing finale – ore 16:00- 19:00

Requisiti

Il workshop non richiede conoscenze fotografiche avanzate. È consigliabile che i partecipanti abbiano già affrontato, a qualsiasi livello, il tema della fotografia.

Prodotti finali: Realizzazione multimedia con il lavoro collettivo ed eventuale pubblicazione del lavoro finale su Witness Journal.

Costo del workshop: 100 €

Per iscriversi al workshop o avere informazioni:

info@giuliodimeo.it – calabresefotografia@gmail.com

Tel 3407435835

workshop di fotografia sociale a taranto con Giulio di Meo 23 e 24 Agosto 2014